Fantacalcio Serie A 2015/16: alla scoperta di… Luca Paganini

Luca Paganini si è presentato in Serie A fornendo l’assist a Danilo Soddimo per il primo gol assoluto del Frosinone nel massimo campionato. L’ala destra ha messo così a referto il primo bonus stagionale, anche se la sua squadra è stata sconfitta in rimonta dal Torino. Laterale di centrocampo dotato di grande velocità e incredibile resistenza, nella scorsa stagione è stato tra i protagonisti nel club ciociaro che ha conquistato la promozione dalla B. 29 presenze condite da 4 reti e altrettanti assist per l’esterno offensivo giallazzurro, bravissimo a inserirsi in area e a trovare la rete con precisi colpi di testa, facilitati più dalla sua esplosività che dalla sua struttura fisica (1.77 m per 70 kg). Nel corso degli ultimi due anni si è fatto apprezzare anche nei tiri dalla distanza, per info chiedere al Pisa (nel video).

Nato a Roma l’8 giugno 1993, muove i primi passi nel Tor di Quinto per poi approdare alla Roma. Qualche problema fisico lo costringe a fermarsi, riparte così dal Frosinone, che dimostra subito di credere in lui. Nella stagione 2010/11 fa il suo esordio in prima squadra in una gara di Coppa Italia contro la Reggina. L’anno dopo la Berretti giallazzurra guidata da Roberto Stellone vince il campionato e Luca è il bomber della squadra. Il presidente Maurizio Stirpe promuove il tecnico che porta con sé alcuni talenti della Cantera, come Gori e Paganini appunto. L’impatto è buono e fino a gennaio raccoglie 8 presenze in Lega Pro Prima Divisione, la società decide di mandarlo a farsi le ossa in Seconda Divisione al Fondi. Con i pontini mette a referto 2 reti in 16 gare, che convincono Stellone a puntare su di lui. La stagione 2013/14 è ricca di soddisfazioni per Paganini che mette insieme 31 presenze e 6 gol tra campionato e play-off. I ciociari conquistano la promozione in Serie B e Luca ne è il trascinatore nei play-off, segnando al “Matusa” contro Salernitana, Pisa e Lecce. L’impatto con il torneo cadetto è molto positivo e con la sua imprevedibilità riesce a far ballare − sarà contento papà Raffaele − le difese avversarie. Nonostante un infortunio nel finale di stagione, si distingue con 4 segnature in 29 uscite contribuendo alla prima storica promozione in Serie A dei ciociari.

Ha già dato prova di essere pronto per affrontare un campionato ostico come la Serie A. Lo acquistiamo al fantacalcio? Sì, come quinta o sesta scelta per il vostro centrocampo. È una scommessa che potrà tornare utile anche a chi gioca con il trequartista. Per il momento è in vantaggio su Daniele Verde per una maglia da titolare e l’assist piazzato all’esordio è sicuramente di buon auspicio. La Gazzetta lo quota 6 crediti, vi consigliamo di farci un pensierino visto che assicura un discreto numero di bonus.

Condividi
Classe ’91, laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2. Calciofilo DOC, inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio.