Serie B – Il Novara dilaga sul Brescia e irrompe in zona play-off

Dal nostro inviato al «Silvio Piola» di Novara

EVACUO SBLOCCA LA GARA – Al 4′ i padroni di casa passano in vantaggio: Gonzalez si inserisce per vie centrali e serve nel corridoio Evacuo, il capitano si ritrova a tu per tu con Minelli e con il destro lo supera per la rete dell’1 a 0. Il Brescia prova subito a rispondere: all’8′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra, Mazzitelli va al tiro di sinistro da fuori area, palla alta. Al 12′ conclusione velleitaria dalla distanza di Faraoni, palla che si perde sul fondo. Al 23′ Viola ci prova di sinistro su un calcio di punizione dai trentacinque metri, palla alta. Al 28′ tiro-cross di Gonzalez, blocca in presa bassa Minelli. Al 29′ traversone dalla destra di Kupisz per Morosini, che in mezza rovesciata manda alto. Al 41′ sinistro di Viola dai trenta metri, palla alta. La prima frazione di gioco si chiude sul parziale di 1 a 0: il Novara ha avuto il merito di amministrare il gol siglato nei minuti iniziali, mentre il Brescia non è riuscito a rendersi pericolo in avanti.

GONZALEZ TRASCINA IL NOVARA – Al 48′ lancio di Dell’Orco per Evacuo, l’ex Benevento si ritrova tutto solo davanti a Minelli, ma questa volta la sua conclusione termina fuori di un soffio. Al 49′ Gonzalez si fa quaranta metri palla al piede, supera i centrali difensivi bresciani, entra in area e viene stesso da Minelli, calcio di rigore per il Novara e rosso al portiere ospite. Dal dischetto si presenta Evacuo, che spiazza il neo entrato Arcari per il 2 a 0 dei piemontesi. Al 54′ angolo dalla sinistra battuto da Viola, sulla sfera si avventa Troest, il danese colpisce di testa e realizza il terzo gol per gli uomini di Baroni. Al 63′ Mazzitelli ci prova con il sinistro da fuori area, blocca in tuffo Da Costa. Il Novara è devastante in contropiede: al 68′ Arcari salva sullo scatenato Gonzalez, l’argentino si vede annullare anche un gol al 70′ per fuorigioco. Al 71′ conclusione di sinistro dal limite di Viola, palla di poco alta sulla traversa. Al 77′ punizione dal vertice destro dell’area battuta da Signori, sulla traiettoria si inserisce Galabinov, il bulgaro (appena entrato) sigla il gol del quattro a zero. All’86’ il Brescia si fa vedere in avanti: Abate calcia a botta sicura, ma Da Costa è reattivo e respinge la conclusione dell’ex Trapani, poi Troest allontana in angolo. Al fischio finale il Novara può festeggiare una vittoria meritata, frutto di un gioco convincente, finalizzato dalla coppia Gonzalez-Evacuo, per il Brescia resta il rammarico di non essere mai entrato in partita.

NOVARA-BRESCIA 4-0 (1-0)

NOVARA (4-3-3): Da Costa 6,5; Faraoni 6,5, Troest 7, Poli 6,5, Dell’Orco 6,5; Signori 6,5, Viola 7 (dal 76′ Galabinov 6,5), Faragò 6,5; Rodriguez 6,5 (dal 60′ Corazza 6), Gonzalez 7,5, Evacuo 7,5 (dall’82’ Schiavi s.v.). A disp.: Tozzo; Vicari, Buzzegoli, Pesce, Casarini, Dickmann, Manconi. All.: Baroni
BRESCIA (4-4-2): Minelli 5,5; Venuti 5,5, Caracciolo Ant. 5, Somma 5, Coly 5,5; Kupisz 5,5 (dal 66′ Marsura 5,5), Martinelli 5,5, Mazzitelli 6, Embalo 6 (dal 51′ Arcari 5,5); Morosini 5,5 (dal 56′ H’Maidat 5,5), Abate 5,5. A disp.: Lancini E., Camilleri, Geijo, Dall’Oglio, Rosso, Castellini. All.: Boscaglia
Marcatori: 4′ Evacuo (N), 51′ Evacuo (N), 54′ Troest (N), 77′ Galabinov (N).
Arbitro:
Sacchi di Macerata
Note – Ammoniti: Faragò (N), Coly, Mazzitelli (B). Espulso: al 49′ Minelli (B).

Condividi
Nato a Eboli (SA) nel 1986, è laureato in Management e controllo d'azienda, nonché appassionato di finanza. Ama il calcio, il ciclismo e l'atletica. Podista amatoriale, fa del running uno stile di vita.