Atalanta Bologna Cagliari ChievoVerona Crotone Empoli Fiorentina Genoa Inter Juventus Lazio Milan Napoli Palermo Pescara Roma Sampdoria Sassuolo Torino Udinese

Calcio a 5 femminile, Sporting Locri-Lazio c5 femminile si giocherà

Calcio a 5 femminile, Sporting Locri-Lazio c5 femminile si giocherà

“FIGC, Lega Nazionale Dilettanti e Divisione Calcio a 5 hanno lavorato senza sosta, insieme al Comune di Locri, affinché lo Sporting possa continuare la sua straordinaria esperienza sportiva. Il nostro obiettivo era creare le condizioni, anche economiche, per far tornare le ragazze in campo il 10 gennaio, ma soprattutto per far loro concludere il campionato senza altri traumi. Per questo, domenica sarò presente alla partita per portare il nostro contributo concreto e la solidarietà dell’intero mondo del calcio”: con queste parole lasciate alla stampa il presidente della FIGC Carlo Tavecchio ha concluso  l’incontro di ieri mattina con il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Antonio Cosentino, il sindaco di Locri e i dirigenti della società.

Sporting Locri-Lazio c5 femminile si giocherà. Tutta l’Italia, non solo quella del futsal, in questi giorni ha parlato della difficile situazione che sta vivendo la società calabrese, delle minacce subite e dalla scelta del Presidente Armeni di ritirare la squadra dal campionato. Ora, grazie all’intervento di FIGC, LND e Divisione Calcio a cinque la partita si disputerà domenica 10 gennaio alle ore 18 e sarà trasmessa con diretta tv su RaiSport 1 HD. Alla sfida dedicherà un collegamento in diretta anche 90° minuto, in onda negli stessi minuti della partita, mentre in serata la Domenica Sportiva trasmetterà un servizio sulla giornata.

Il calcio a 5 femminile reagisce quindi alle minacce di pochi con la risposta di molti: sarà una domenica di festa per tutti, sia per i tifosi che saranno al Palasport di Locri che per tutti gli altri, segnata dall’hashtag  #IOGIOCO, nato dalla mente del capitano della Nazionale femminile di calcio a 5, Susanna Nicoletti, e scelto dalla Divisione per lanciare sui social un’iniziativa di solidarietà allo Sporting Locri.

A Tavecchio fa eco il presidente della LND Antonio Cosentino: “Tutto il nostro movimento si è stretto da subito attorno allo Sporting Locri e alle sue calciatrici per dare loro coraggio. Dopo l’accaduto, ho incontrato immediatamente i dirigenti della società e il sindaco di Locri, con cui sono costantemente in contatto, per far sentire la vicinanza della Lnd e per seguire di persona le evoluzioni della vicenda. Era importante che queste ragazze tornassero in campo il 10 gennaio, la loro straordinaria avventura nel calcio a 5 deve assolutamente continuare”.

Non poteva mancare la voce del presidente della Divisione Calcio a 5 Fabrizio Tonelli, da subito in prima linea su questa vicenda: “Il calcio e lo sport italiano si sono mostrati da subito vicini alla vicenda dello Sporting Locri e questa vicinanza consentirà alle ragazze di proseguire l’attività nel segno dei valori che lo sport testimonia ogni giorno in ogni momento sportivo. Il futsal femminile è una realtà su cui siamo impegnati e che ha mostrato anche in questa occasione una vitalità significativa.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *