Toni-Pazzini-Ioniță, l’Hellas fa sua Verona: Chievo steso 3-1

Toni-Pazzini-Ioniță, l’Hellas fa sua Verona: Chievo steso 3-1

Hellas e Chievo si giocano, nell’anticipo delle 18, il dominio della Verona calcistica. Dopo l’1-1 dell’andata, ad esultare è l’Hellas di Delneri, che piega 3-1 i rivali cittadini grazie ai gol di Toni, Pazzini e Ioniță, con quest’ultimo che rende vano l’1-2 di Pellissier. A sette punti dalla Sampdoria, impegnata a San Siro, sperare nella salvezza non è più un’utopia per l’Hellas.

L ‘Hellas parte forte nel derby di Verona, costringendo subito nella propria metà campo il ChievoVerona. Spinto sugli esterni da Siligardi e Wszołek, i “padroni di casa” innescano frequentemente Toni e Pazzini; gli ospiti, dal canto loro, non riescono mai a concretizzare il proprio piano di gioco, fatto di ficcanti ripartenze. Il dominio Hellas si traduce in almeno cinque potenziali occasioni da rete, ma al riposo si va solo sull’1-0, siglato alla mezz’ora da Toni sulla respinta di un rigore fallito proprio dal bomber di Pavullo.

Strigliato a dovere da Maran nell’intervallo, il Chievo cerca il pari dalle prime battute della ripresa sfiorandolo con Inglese, ma subisce al 57′ un perfetto contropiede che porta Pazzini a piazzare il destro del 2-0. Tramortiti, ma non stesi, i ragazzi in maglia biancoceleste continuano a spingere, venendo ripagati dal rigore procurato da Moras (espulso per doppio giallo), che al 72′ Pellissier trasforma riaprendo la contesa. In un finale infuocato anche il Chievo rimane in 10 (doppio giallo per Spolli), finendo scofitto in un derby ipotecato dall’Hellas grazie al mirabolante sinistro da trenta metri di Ioniță che scrive il 3-1 all’ultimo secondo.

HELLAS VERONA-CHIEVOVERONA 3-1 (1-0)

Hellas Verona (4-4-2): Gollini 6; Pisano 7, Moras 6, Helander 6.5, Fares 6 (68′ Emanuelson 5.5); Wszołek 7, Marrone 6.5, Ioniță 6.5, Siligardi 6.5 (61′ Albertazzi 6); Pazzini 6.5 (74′ Bianchetti sv), Toni 7. A disp.: Coppola, Marcone,  Gilberto, Samir, Rômulo, Greco, Furman, Rebic, Gómez. All.: Delneri 7.
ChievoVerona (4-3-1-2): Bizzarri 6; Cacciatore 5.5, Spolli 4.5, Cesar 6, Frey 6; Pinzi 5.5 (66′ Costa 6), Rigoni 6.5, Castro 6, Birsa 5 (46′ M’Poku 5.5); Pellissier 6 (75′ Floro Flores 5.5), Inglese 6.5. A disp.: Seculin, Bressan, Dainelli, Sardo, Damian, Ninković. All.: Maran 6.
Arbitro: Guida di Torre Annunziata.
Marcatori: 29′ Toni (H), 57′ Pazzini (H), 72′ rig. Pellissier (C), 90’+5 Ioniță (H).
Note – Ammoniti:  Wszołek (H); Spolli, Frey, Pinzi, Rigoni (C). Espulso: 71′ Moras (H) per doppia ammonizione; 79′ Spolli (C) per doppia ammonizione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *