Atalanta Bologna Cagliari ChievoVerona Crotone Empoli Fiorentina Genoa Inter Juventus Lazio Milan Napoli Palermo Pescara Roma Sampdoria Sassuolo Torino Udinese

Pronostici Parigi-Nizza 2016: i consigli per le scommesse

Pronostici Parigi-Nizza 2016: i consigli per le scommesse

Ecco i nostri pronostici e consigli per le scommesse sulla Parigi-Nizza 2016.

I favoriti per la classifica generale (maglia gialla):

Richie Porte: già vincitore della Parigi-Nizza nel 2013 e 2015 il corridore australiano, nonostante un ritardo di condizione, non può che avere il ruolo di favorito. Unico neo: l’ex Team Sky si troverà di fronte al primo vero esame con la sua nuova squadra – quella BMC che lo ha ingaggiato nella scorsa estate.

Geraint Thomas: il corridore britannico si presenta con i gradi di capitano della corazzata del Team Sky: classificatosi quinto lo scorso anno, pur ricoprendo il ruolo di gregario dell’assente Chris Froome, siamo sicuri che potrà fare ancora meglio correndo solo per se stesso.

Alberto Contador: il trentaquattrenne fuoriclasse madrileño non è più il dominatore incontrastato di qualche stagione fa, ma resta un uomo da tener d’occhio per la classifica generale. Unico corridore in corsa, insieme a Richie Porte, ad aver già vinto la Parigi-Nizza (2007-2010).

Tom Dumoulin: specialista delle prove contro il tempo il corridore del Team Giant-Alpecin è il grande favorito per il prologo. Mantenere la probabile maglia gialla fino a Nizza non sarà comunque facile, per via di  un percorso ricco di salite. L’olandese ha però tutte le carte in regola per difendere un buon piazzamento in classifica generale.

Romain Bardet: il talento francese dell’AG2R La Mondiale è chiamato alla stagione della consacrazione. Classe 1990, Romain Bardet non vanta importanti piazzamenti nella “Corsa del sole”, ma viene da un secondo posto nella classifica generale del Tour of Oman, alle spalle del nostro Vincenzo Nibali, che fanno ben sperare per un piazzamento a ridosso del podio.

Rui Alberto Faria da Costa: il campione del mondo 2013 vanta già un secondo e un quarto posto alla Parigi-Nizza, ma l’edizione di quest’anno sembra troppo dura per le sue caratteristiche. Potrà lottare per un piazzamento tra i primi cinque.

Altri nomi da tenere d’occhio per la maglia gialla:

Luis Leon Sanchez, Simon Spilak, Ion Izagirre, Tony Gallopin.

I favoriti per la classifica a punti (maglia verde):

Michael Matthews: il vincitore della classifica a punti dello scorso anno si presenta al via di questa Parigi-Nizza senza nessuna corsa all’attivo nel 2016. Si potrebbe pensare che non abbia ancora un’ottima condizione, ma anche nel 2015 il corridore australiano si presentò in Francia senza chilometri di corsa nelle gambe e i risultati furono lo stesso eccellenti. L’uomo della Orica Greenedge non è l’uomo più veloce in gruppo, ma ha una buona resistenza in salita che potrebbe permettergli di guadagnare punti, rispetto ai suoi avversari diretti, nelle tappe mosse.

Alexander Kristoff: secondo nella classifica a punti dello scorso anno il corridore norvegese ha già inanellato diverse vittorie in quest’avvio di stagione. Reduce da un secondo posto nella Kuurne-Bruxelles-Kuurne, l’uomo della Katusha si è confermato il velocista più in forma.

Marcel Kittel: probabilmente l’uomo con la maggior velocità di punta in gruppo. Dopo una stagione sfortunata lo scorso anno, il corridore tedesco ha dimostrato in questo inizio di 2016 di essere tornato sui suoi livelli. La Parigi-Nizza sarà un banco di prova importante per lo sprinter appena approdato alla Etixx-Quick Step.

André Greipel: due vittorie all’attivo nel 2016 per l’uomo Lotto Fix All (Lotto Soudal). Dominatore delle volate dell’ultimo Tour de France, chiuso con quattro vittorie, il “gorilla” è sempre un brutto cliente negli sprint di gruppo. Con un solo successo alla Parigi-Nizza, ottenuto nell’edizione 2015 della corsa, il velocista tedesco vorrà incrementare il suo bottino.

Nacer Bouhanni: una sola vittoria nel 2016 (seconda tappa della Ruta del Sol), ma tanti piazzamenti che dimostrano una buona condizione di salute. Il velocista della Cofidis classe 1990 paga sicuramente qualcosa in termini di spunto rispetto ai primi della classe, ma alla Parigi-Nizza vanta già due successi di tappa.

Altri nomi da tenere d’occhio per la maglia verde:

Arnaud Dèmare, Giacomo Nizzolo, José Joaquín Rojas, Juan Josè Lobato.

I favoriti per la classifica scalatori (maglia a pois):

Thomas Voeckler: il corridore francese è un attacante nato, chissà che non punti alla classifica scalatori per rendersi protagonista di questa Parigi-Nizza.

Chris Anker Sørensen: quarto lo scorso anno nella classifica scalatori potrebbe inseguire l’obiettivo maglia a pois anche in questo 2016.

Jérôme Coppel: la Iam Cycling presenta una squadra senza apparenti capitani. Gli uomini del team svizzero saranno molto presenti nelle fughe di giornata e Jérôme Coppel è sicuramente il miglior scalatore della compagine di Michel Thétaz.

Thomas De Gendt: vincitore della maglia a pois dell’ultima edizione della Parigi-Nizza il corridore belga, specialista delle fughe, compare sempre nelle classifiche dei migliori scalatori. Siamo sicuri che proverà a replicare il successo dello scorso anno.

I favoriti per la classifica giovani (maglia bianca):

Tim Wellens: classificatosi secondo nella corsa alla maglia bianca dello scorso anno, dietro solo all’allora campione del mondo Michał Kwiatkowski, il belga della Lotto Fix ALL (Lotto Soudal) è il favorito numero uno.

Wilco Kelderman: quarto miglior giovane lo scorso anno, l’olandese classe 1991 ha dimostrato enormi miglioramenti nelle ultime gare.

Louis Meintjes: decimo alla Vuelta a España dello scorso anno, il corridore sudafricano è uno dei giovani più promettenti per quanto riguarda le corse a tappe.

I nostri consigli per le scommesse:

Maglia gialla – Alberto Contador: il capitano della Tinkoff ha già messo tutti dietro nella quinta tappa (con arrivo in salita) della Volta ao Algarve. Senza molti dei migliori uomini nelle corse a tappe, Alberto Contador ha l’occasione di vincere la sua terza Parigi-Nizza.

Maglia bianca – Wilco Kelderman: il corridore olandese migliora gara dopo gara: dopo uno splendido quarto porto nella classifica generale della “Ruta del Sol” vestirà i gradi di capitano del Team Lotto NL-Jumbo in questa Parigi-Nizza. Siamo sicuri che potrà ben figurare.

 

Alziamo le quote: 

Maglia a pois – Chris Anker Sørensen: siamo convinti che la classifica scalatori sia un suo obiettivo e la condizione fisica sembra assisterlo.

Maglia verde – Marcel Kittel: il corridore tedesco sembra essere tornato in splendida forma. Noi scommettiamo su di lui.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *