Atalanta Bologna Cagliari ChievoVerona Crotone Empoli Fiorentina Genoa Inter Juventus Lazio Milan Napoli Palermo Pescara Roma Sampdoria Sassuolo Torino Udinese

Under 17 Femminile, l’Italia pareggia con la Finlandia e si qualifica

Under 17 Femminile, l’Italia pareggia con la Finlandia e si qualifica

Allo Stadio “Bruno Benelli” di Ravenna la Nazionale Under 17 Femminile di Rita Guarino aveva a disposizione due risultati su tre per chiudere il girone al primo posto e qualificarsi alla Fase Finale del Campionato Europeo in programma a maggio in Bielorussia:  l’Italia suda e lotta ma conquista un punto fondamentale e si qualifica per la fase finale.

Dopo i primi minuti in cui l’Italia appare contratta e sotto tono al 15′ passa in vantaggio la Finlandia con Rantala che segna un gol incredibile direttamente da calcio d’angolo. La squadra azzurra non riesce a reagire subito cercando la soluzione da lontano come al 24′ con Cantore ma si mostra debole in difesa e al 33′ Pikkujämsä centra di testa la traversa con un colpo di testa su assist di Rantala: le Azzurrine riescono a pareggiare i conti al 36′ con una punizione di Caruso che trova impreparato il portiere Laihanen e si insacca a fil di palo. L’Italia continua a sbandare in difesa e prima Nyström chiama all’intervento Lauria e poi Rantala centra il palo in ripartenza.

La ripresa comincia con la Finlandia alla ricerca del gol del vantaggio e della qualificazione che impegna a terra Lauria con il destro di Sjöholm: la centrocampista finlandese si riscatta al 52′ con un gran tiro dal limite dell’area che colpisce la parte bassa della traversa e si insacca in rete. L’Italia è sfilacciata e subisce la fisicità delle avversarie e spreca una buonissima occasione con Caruso al 58′ che di piatto facilita il lavoro di Laihanen. La Finlandia resta in 10 al 60′ per l’espulsione di Immonen e l’Italia ne approfitta subito con Cantore che al 62′ capitalizza al meglio una verticalizzazione di Caruso con un gran tiro a giro. Le Azzurrine controllano la gara e potrebbero passare in vantaggio al 78′ ma Glionna spreca per troppa stanchezza davanti a Laihanen: tocca a Lauria salvare risultato e qualificazione uscendo all’80’ sui piedi di Peuhkurinen. Dopo 3′ di recupero l’arbitro fischia la fine.

 

ITALIA-FINLANDIA 2-2 (1-1)

Italia (4-3-3): Lauria 6.5; Merlo 5.5, Veritti 5.5, Regazzoli 6, Caruso 7.5; Santoro 6, Greggi 6.5, Cantore 6.5 (76′ Porcarelli sv); Cecotti 5.5, Polli 5.5 (40′ Panzeri 5.5), Glionna 5. A disp.: Aprile, Labate, Ambrosi, Brignoli, Di Giammarino. All. Rita Guarino
Finlandia (4-4-2): Laihanen 5.5; Karppinen 6 (66′ Rousti sv), Immonen 5, Lappalainen 6, Pietikäinen 6 (71′ Lassas sv); Rantala 7, Sjöholm 6.5, Pikkujämsä 6.5, Nyström 6.5 (54′ Spets 6); Tulkki 5.5, Peuhkurinen 5.5. A disp.: Majasaari, Tuominen, Nyrhinen, Tenkanen. All. Marko Saloranta
Arbitro: Angelika Soeder (GER)
Reti: 15′ Rantala (F), 36′ Caruso (I), 52′ Sjöholm (F), 62′ Cantore (I)
Note – Ammonite: Immonen, Pikkujämsä (F) Espulsa Immonen (F)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *