Hyundai A-League: tutto può succedere

Hyundai A-League: tutto può succedere

Come dice la fiction, tutto può succedere. Per davvero: a 2 giornate dal termine della regular season 2015-2016, 4 squadre sono racchiuse in 2 punti e l’ambita “Minor Premiership” – il riconoscimento che va a chi chiude in testa la fase di girone unico all’italiana – sembra una partita tra Melbourne City, Brisbane, Adelaide e Western Sydney. Vero che anche Perth (corsara 1-2 a Newcastle) dista solo 4 punti dal primo posto, ma superare 4 squadre in 2 giornate…

Nel mese di marzo, tanti colpi di scena. E risultati importanti: 3-2 dei Roar nel big match coi Wanderers il 4 marzo, i 4 successi consecutivi di Melbourne City (5 nelle ultime 6), col premio della testa della classifica.

Lo scorso weekend, gran passo dei Victory in prospettiva playoff (+6 su Sydney), roboante 3-0 dei Citizens su una Wellington con ormai poco da chiedere al campionato.

Hyundai A-League – Ultimi risultati

Brisbane Roar-Western Sydney Wanderers 3-2
Wellington Phoenix-Adelaide United 0-4
Melbourne City-Sydney FC 3-0
Central Coast Mariners-Melbourne Victory 0-2
Perth Glory-Newcastle Jets 2-0

Adelaide United-Melbourne City 0-1
Sydney FC-Wellington Phoenix 1-3
Brisbane Roar-Melbourne Victory 5-0
Perth Glory-Central Coast Mariners 4-0
Newcastle Jets-Western Sydney Wanderers 0-1

Melbourne City-Brisbane Roar 3-1
Central Coast Mariners-Sydney FC 2-2
Western Sydney Wanderers-Adelaide United 0-0
Wellington Phoenix-Perth Glory 1-2
Melbourne Victory-Newcastle Jets 1-1

Melbourne Victory-Western Sydney Wanderers 2-0
Newcastle Jets-Perth Glory 1-2
Brisbane Roar-Sydney FC 3-2
Adelaide United-Central Coast Mariners 4-2
Melbourne City-Wellington Phoenix 3-0

CLASSIFICA: Melbourne City, Brisbane 44, Adelaide 43, Western Sydney 42, Perth 40, Melbourne Victory 37, Sydney 31, Newcastle 27, Wellington 25, Central Coast 13


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *