Fantacalcio I Consigli di MP In Primo Piano Le Rubriche Di Mondosportivo

Fantacalcio 2019/20: Top e Flop 11 della 37/a giornata


Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Penultima di campionato, ormai ci siamo. In molte leghe si deciderà tutto in questi 180 minuti finali. Formazioni in campo entro le 19:30 di oggi, quando al Tardini ci sarà il fischio di inizio di Parma-Atalanta; a seguire, Inter-Napoli (21:45). Domani tutti gli altri match: alle 19:30 si giocheranno Lazio-Brescia, Samp-Milan, Sassuolo-Genoa, Udinese-Lecce e Verona-SPAL, mentre alle 21:45 sarà la volta di Cagliari-Juve, Fiorentina-Bologna e Torino-Roma.
GLI ASSENTI – Occhio a non schierare giocatori assenti, sarebbe un passo falso imperdonabile a due giornate dal termine. Salteranno la 37/a giornata 12 squalificati: Toloi, Gagliardini, Mertens, Dessena, Thorsby, Stryger Larsen, Rispoli, Rrahmani, Nandez, Rabiot, Palacio e Rincon. Oltre a questi e agli infortunati di vecchia data, qualche acciaccato delle ultime ore: Hernani, Manolas, Ekdal, Nuytinck, Empereur, Verre, Castro, Douglas Costa, Dybala, Krejci, Tomiyasu e Lorenzo Pellegrini. Infine, qualche nome in dubbio: de Vrij, Chabot, Muldur, Boga, Sturaro, Sanabria, Calderoni, Farias, Babacar, Floccari, de Ligt, Chiellini, Danilo, Ibanez.
LA TOP 11 (3-4-3) – Strakosha (Lazio); Toljan (Sassuolo), Samir (Udinese), Alex Sandro (Juventus); Lazovic (Hellas Verona), Barella (Inter), Pulgar (Fiorentina), Kulusevski (Parma); Caicedo (Lazio), Lukaku (Inter), Pinamonti (Genoa).
LA CERTEZZA – Dopo la doppietta di Genova, Romelu Lukaku è a caccia di altri gol pesanti per blindare il secondo posto dei nerazzurri, ma soprattutto per entrare ancora di più nella storia dell’Inter. Contro il Napoli e contro un gigante come Koulibaly sarà battaglia vera, ma noi confidiamo nel belga, che nonostante le temperature di fine luglio sembra attraversare un grande momento di forma.
LA SORPRESA – Il Grifone è a caccia di tre punti che significherebbero salvezza. A questo punto della stagione, affidarsi a giocatori che devono ancora conquistarsi la pagnotta è sempre una buona idea, per questo scommettiamo su Andrea Pinamonti, che guiderà l’attacco rossoblù contro il Sassuolo, complici anche le condizioni non ottimali di Sanabria.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Pau Lopez (Roma); Walukiewicz (Cagliari), Djimsiti (Atalanta), Bastoni (Inter); Callejon (Napoli), Cristante (Roma), Pjanic (Juventus), Bonaventura (Milan); Skov Olsen (Bologna), Okaka (Udinese), Dzeko (Roma).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Per quanto la sua presenza risulti fondamentale per il gioco giallorosso, ultimamente ha le polveri un po’ bagnate, forse gli manca un po’ di lucidità sotto porta ed è per questo che stavolta non ci fidiamo di un big come Edin Dzeko. Anche perché la trasferta contro il Torino si prospetta ostica per la Roma di Paulo Fonseca.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Arrivato in Italia due anni fa con un bagaglio enorme di promesse, ancora non è riuscito a ritagliarsi uno spazio stabile nel nostro campionato. L’età è ancora dalla sua, per carità, ma Andreas Skov Olsen in questo momento non garantisce il voto, figuriamoci il bonus (solo un gol in questo campionato). Chissà che il mercato non possa regalargli un’esperienza in un’altra piazza. Giocare con continuità gli farebbe bene.





Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *