Under 21, l’Italia soffre ma vince: Irlanda superata 1-0

A Vicenza l’Italia Under 21 di Di Biagio cerca la vittoria – e l’aggancio in classifica – sull’Irlanda: decide la partita una rete di Parigini, subentrato da pochi minuti al posto di Cerri. Azzurri che raggiungono proprio gli avversari odierni in testa alla classifica.

Di Biagio vara un’Italia a trazione anteriore, con un 4-2-3-1 che si trasforma spesso in 4-2-4 in fase offensiva. Sotto la pioggia battente di Vicenza, la prima vera occasione è di marca irlandese: la difesa azzurra si fa sorprendere dall’iniziativa personale di Kavanagh e Cragno deve salvare con un balzo prodigioso. L’unica risposta dell’Italia nella prima mezzora è una conclusione dalla distanza di Bernardeschi che finisce però abbondantemente a lato; il talento della Fiorentina è l’indiscutibile faro del reparto offensivo e viene spesso cercato dai compagni, ma le sue polveri sono un po’ bagnate e non riesce a incidere come potrebbe. Si concludono i primi 45′, caratterizzati sì dall’abbondante possesso palla degli azzurri, ma anche da una sostanziale penuria di occasioni-gol. Buona la prova degli ospiti, soprattutto in fase difensiva.

Bernardeschi tenta il guizzo vincente quando, approfittando di una indecisione della difesa avversaria, tenta il tiro a incrociare ma non riesce comunque a trovare la porta. Di Biagio, viste le difficoltà di sfondare il muro irlandese, inserisce Parigini al posto di Cerri e sposta Bernardeschi sulla trequarti. Il cambio sortisce subito i suoi effetti: il giocatore della Fiorentina serve un assist al bacio per il neo entrato, che realizza il gol del vantaggio con un tocco morbido. Ma non c’è gran tempo di gioire per gli azzurri, perché lo stesso Bernardeschi allontana ingenuamente il pallone a gioco fermo e viene cacciato dall’arbitro: azzurri in 10 per i restati 20′. L’Irlanda prende così coraggio e va vicinissima al pareggio prima con Cullen e poi con O’Dowda, ma seppur pericolose le loro conclusioni finiscono fortunatamente a lato. L’Italia soffre ma porta a casa una vittoria fondamentale per la rincorsa all’Europeo di categoria del 2017: Irlanda sconfitta di misura. 

 

ITALIA-IRLANDA 1-0 (0-0)

Italia (4-2-3-1): Cragno 6.5; Conti 6, Rugani 6.5, Romagnoli 6, Murru 6; Mandragora 6, Cataldi 6.5; Bernardeschi 5.5, Monachello 5.5 (88′ Garritano sv), Boateng (75′ Calabria sv); Cerri 5.5 (61′ Parigini 6.5). A disp.: Scuffet, Verre, Caldara, Grassi. All.: Di Biagio.
Irlanda (4-1-4-1): Rogers 6; Long 6, Lenihan 6.5, Rea 5.5, Connors 6; Browne 6.5; O’Dowda 6, Cullen 6, J. Byrne 5.5 (86′ Connolly sv), Kavanagh 6.5 (86′ Maguire sv); Wilkinson 6A disp.: Grimes, Charsley, McEvoy, Griffin, Hoare. All.: King.
Arbitro: Aghayev (Azerbaigian)
Marcatori: 66′ Parigini
Note – Ammoniti: Connors (Irl), Murru (Ita), Berardeschi (Ita), Cataldi (Ita), Long (Irl). Espulso: Bernardeschi (Ita) per doppia ammonizione

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.