RBS 6 Nazioni 2016, Jacques Brunel: “L’Irlanda era di un altro livello”

RBS 6 Nazioni 2016, Jacques Brunel: “L’Irlanda era di un altro livello”

Dopo la bruciante sconfitta contro l’Irlanda al 6 Nazioni 2016, l’allenatore Jacques Brunel in sala stampa ha poco da dire a difesa degli azzurri: “L’Irlanda era un piano sopra di noi, sia fisicamente sia come velocità del gioco. Conosciamo le qualità dell’Irlanda, se lasci spazio è una squadra di livello, che fa male. Volevamo salire sulla difesa per metterli in difficoltà, ma non ci siamo mai riusciti”.

Brunel si ferma a parlare della prestazione dei suoi e dell’apporto da parte dei nuovi arrivati: “Oggi non abbiamo offerto la resistenza che abbiamo visto nei primi tre match. Abbiamo sofferto troppo in difesa. Colpa dei cambiamenti? Dell’intensità maggiore? Non lo so, so che abbiamo tanti giovani che devono imparare velocemente che questa è l’intensità del rugby internazionale”. Il giudizio da parte dell’allenatore sui nuovi arrivati sembra però un poco ingeneroso (Fabiani, per esempio, è stato al suo ingresso in campo uno dei più positivi degli azzurri).

Il capitano Sergio Parisse non parla dei singoli e parla della prestazione della squadra: “E’ stata una partita disastrosa. Non do giudizi sui compagni, i giovani hanno bisogno di imparare da partite come questa. Ma se si perde così la colpa non è dei singoli ma del collettibvo, a questo livello tutti dobbiamo dare qualcosa di più. In questi casi bisogna cercare le cose positive da cui ripartire, ma ricordiamoci che è un momento in cui soffre l’intero movimento italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *